L’onesta fatica di leggere | Alcuino di York (735 – 804)

La lettura delle Sacre Scritture è conoscenza della divina beatitudine. In esse infatti, l’uomo può osservare se stesso come in uno specchio, quale egli è, e ciò a cui aspira. La lettura assidua purifica l’anima, suscita il timore della geenna, eleva il cuore del lettore alla suprema felicità. Chi desidera stare…