Natura, persona e altri disastri

Me ne rendo conto ogni giorno di più, ci sono delle nozioni le cui verità integralmente conservate proteggono la nostra vita dalle derive più perverse. Ci sono nozioni che cristallizzano saperi e sapienza millenaria.

Natura e Persona dono due di queste nozioni.

Noi infatti siamo persone, siamo qualcuno non qualcosa e pur essendo ‘natura’  in noi essa appare ‘personalizzata’, mia e nostra allo stesso tempo, che emerge con forza in ogni nostro agire cosciente e spirituale.

Insomma noi viviamo dispiegando il nostro essere in una differenza da tutto ciò che è un puro aggregarsi di dati oggettivi legati internamente da rapporti di causa ed effetto, e basta. Noi viviamo senza negare affatto ciò che natura è, ma elevandoci all’interno di essa in modo sempre nuovo e sensato, noi viviamo  assumendoci il compito di umanizzarla.

Noi siamo progetto e limite. Qui riposa tutta la nostra grandezza e tutto il nostro dramma.

Noi viviamo proprio sul limite, sull’orizzonte tra tempo ed eternità, tra terra e soffio, spirito e carne, necessità e superamento di essa.

Non siamo totalmente terra, natura e d’altra parte non siamo totalmente cielo, trascendenza.

Alla fine pur rimanendo immersi nel visibile, l’invisibile ci appare continuamente come una presenza arcana che affiora nelle cose ed in noi stessi. Siamo esseri in relazione con l’invisibile e il nostro ‘umanesimo’ lo esprimiamo in una cammino di relazione verso le cose, le piante, gli animali, verso gli altri uomini e donne, ma anche verso quella presenza arcana che è in noi e oltre di noi e finalmente verso gli angeli (dimenticati) verso la Madre, il Figlio, lo Spirito, il Padre.

Noi siamo presenza inoggettivabile, irripetibilità strutturata, volti, per questo non siamo biglie colorate intercambiabili, la cui dignità coincide con un materia pura alla stregua di esseri senza nessuna distingubilità e definiti solo dalla matematica. Noi non siamo pezzi di un mondo indistinto.

Lo dobbiamo ricordare a noi stessi e agli altri: i concetti di natura e persona sono patrimonio dell’umanità.

Il pensiero antico, ad esempio quello greco e quello romano, aveva a lungo riflettuto su concetti come natura, anima, animale, movimento, legalismo interno alla natura, finalismo, e molto altro ancora, così da generare una cerca educazione alla dignità dell’uomo e della sua vita attiva, ma allo stesso tempo conservando di fatto al suo interno alcuni elementi incompatibili e dissonanti  con l’uguale dignità delle persone come schiavitù, pena di morte, suicidio, omosessualità.  La riflessione credente su Gesù Cristo persona divina che assume una completa natura umana, era andata più in la’, con essa si iniziava finalmente a mettere in piena luce quella differenza inafferrabile e tuttavia realissima che fonda l’unicità personale e che per lunghissimo tempo fecondò l’intero pensiero occidente e lo salvò dal baratro di un pensiero omologante, ideologico, essenzialista, antiumano.

Lo dobbiamo ricordare a noi stessi: natura e persona  sono due nozioni da proteggere ed amare.

La persona, è al di là, al di là della coscienza, al di là del tempo, è una unità data, non costituita, più vasta delle visioni che io ne ho, più intima delle ricostruzioni da me tentate. Essa è una presenza per me. […] Il personalismo […] non è filosofia, ma tuttavia svolge un ruolo preciso contrapponendosi a tutto ciò che si oppone alla realizzazione del compito personale. Si caratterizza in tal modo polemicamente come “anti-ideologia. L’ideologia è la controfigura dialettica della persona. […] il personalismo di per sé è “aspirazione” più che dottrina, “fenomeno inevitabilmente misto”, “fenomeno di reazione” […] un atteggiamento, un’aspirazione speculativa, una direzione intenzionale del pensiero fortemente connessa con l’attività pratica e a spiccato rilievo esistenziale.

(Emmanuel Moniuer, Il personalismo, 1949) 

 

 

 

 

 полигон ооо официальный сайткупить алюминиевуюasus x554lj xx1162t характеристикимышь a4techspanish translation businessкак узнать позиции сайта в поисковикахкак рекламировать сайтспособы привлечения покупателейдетские куртки для девочек

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *