L’incarnazione del Verbo | Atanasio di Alessandria (295 – 373 d.C)

“Come bravo maestro, che ha cura dei suoi discepoli, istruisce quelli che non possono ricavare profitto da lezioni più difficili abbassandosi fino al proprio livello con spiegazioni più semplici, così fa il Verbo di Dio, come dice Paolo: “Poiché nel disegno sapiente di Dio il mondo con tutta la sua…

Agire di comunione | Il Dio dei Cristiani

Il nostro Dio, il Dio dei cristiani e siccome è l’unico Dio è Dio di ogni uomo, è colui che non è rimasto chiuso in se stesso, ma si è mosso verso l’uomo cercando la sua salvezza attraverso Gesù e lo Spirito Santo. Nella lettera ai Galati (Gal 4,4-7) Paolo ci ricorda…

L’ammiratore infedele

Bisogna ricordarlo, il dono della parola di Dio e l’offerta della grazia di Cristo Gesù hanno una finalità intrinseca: conoscere il Dio vivo e vero e santificare il cuore dell’uomo. Dio trasforma non lascia l’uomo nel fango (cf. Gn 2,7). Infatti, la rivelazione di Dio non è data per soddisfare la nostra curiosità o per far nascere una schiera di…

Le parole apprese dall’Amore | Gregorio Magno (540 – 604 d. C.)

“Che altro sono gli uomini santi se non fiumi… che irrorano la terra riarsa? E tuttavia essi… si inaridirebbero qualora… non tornassero anche loro al luogo dove sono sgorgati. Se infatti non si raccolgono nell’interiorità del cuore e consono legati saldamente alle catene del desiderio all’amore per il Creatore… la…

Il Signore spesso ispira i più giovani | Benedetto da Norcia (480 – 547 d.C.)

“Ogni volta che deve risolversi in monastero qualche affare di particolare gravità, l’abate convochi tutta la comunità, ed esponga lui di che si tratti. Dopo aver ascoltato il consiglio dei fratelli, ci ripensi su da sé, e faccia quel che avrà stimato più utile. Ma abbiamo detto di chiamare a…

La Parola di Dio è Mistero Sinfonico | Don Mik

“…..  All’interno del “Verbum caro factum est” abbiamo perciò indicato il sentiero entro cui la Parola – sinfonicamente intesa e comunicata – ci visita, donandoci nello stesso tempo la grazia di raggiungerla e di amarla. Permanentemente offerta a tutti gli uomini di tutti i tempi, essa non solo non invecchia…

A Oriente di Eden | Don Mik

“Dopo il peccato (originale) le cose cambiano per l’uomo, ma non per Dio. Dio, infatti, non cambia – in questo senso è immutabile – non cessa di mostrarsi presente e parlante, anzi egli si mostra come colui che cerca l’uomo. Ma la sua presenza e la sua parola diventano ora…

Ma cos’è veramente neutrale? | Pensieri

Lo sostengo. l’idea di neutralità, come non compromissione e non appartenenza in ciò che facciamo o osserviamo è spiritualmente scorretta. In altre parole, è possibile l’esistenza, nelle trame di questo nostro mondo fisico e ancor più in quello spirituale che ci sia qualcosa di veramente neutrale rispetto al tutto? Penso invece che ciò…

Poíesis divina e poíesis umana | Il Dio dei cristiani

In un piccolo passaggio di un discorso di san Giovanni Paolo II, c’è una bellissima e singolare presentazione del Dio di cristiani. In quel testo, Dio è presentato come l’Assoluto personale che per natura crea e valorizza ogni cosa del creato, uomo compreso. Egli è un Dio “per” non “contro” l’opera delle…

L’eclissi (moderna) dell’idea di natura | Robert Spaemann ( 1927 – … )

“Certamente il pensiero moderno ha cercato – e ciò dal XVI secolo – di eliminare il concetto di natura, il concetto di φύσις (physis), e di rimpiazzarlo con quello di meccanismo. Fin dall’origine, nella filosofia greca φύσις non significa, infatti, la pura oggettività, di una materia passai quanto di un essere sussistente, pensato in…