Elogio della lentezza nell’amicizia | Aristotele (384 – 322 a. C.)

“Sembra poi che l’amicizia esista per natura in ciò che genera verso ciò che è generato e in ciò che è generato verso ciò che genera, non soltanto negli uomini, ma anche negli uccelli e nella maggior parte degli animali; ed è reciproca negli esseri della stessa specie e soprattutto negli uomini: per questo lodiamo i filantropi. Anche nel corso dei viaggi si potrebbe vedere come ogni uomo sia un essere affine ed amico all’uomo. L’amicizia sembra anche tenere unite le città e i nomoteti (membri di un consiglio legislativo – ndr.) paiono darsi maggior pena per essa che per la giustizia: la concordia sembra essere simile all’amicizia ed ha questa che essi mirano soprattutto e più che possono scacciare la discordia, perché è cosa nemica.

Se poi gli uomini sono amici, non c’è affatto bisogna della giustizia, mentre se sono giusti hanno bisogno in più dell’amicizia, e si ritiene che la massima espressione di giustizia abbia la stessa natura dell’amicizia.

L’amicizia non è soltanto una cosa necessaria ma anche bella: noi lodiamo coloro che amano gli amici ed è opinione comune che l’avere molti amici sia una cosa bella; inoltre si crede che siano gli stessi uomini ad essere virtuosi e amici.

Sull’amicizia si discute poco…

Tre sono dunque le specie dell’amicizia…( quelli che sono amici fra di loro a causa dell’utile,  quelli che sono a causa del bello e quelle che sono amici tra loro a causa del bene – ndr.) uguali per numero alle cose che possono essere oggetto di amicizia, poiché per ciascuna specie esiste uno scambio d’affetto che non rimane nascosto, e coloro che sono amici reciprocamente vogliono ciò che è buono per l’uno e per l’altro in base alla specie d’amicizia  secondo la quale sono amici.

Gli uomini che amici fra loro a causa dell’utile, dunque, non lo sono in sé, ma in quanto deriva loro reciprocamente qualche bene. E ugualmente anche per il piacere: essi vogliono bene alle persone facete, non per il fatto che hanno questa caratteristica, ma perché sono piacevoli per loro stessi.

Queste amicizie pertanto sono per accidente, poiché colui che oggetto d’amicizia non lo è in quanto è quello che è, ma in quanto gli uni procurano qualche bene, gli altri qualche piacere. Tali amicizie sono facili a sciogliersi, poiché le parti in causa non permangono uguali: qualora  non siano più piacevoli o utili, essi cessano di essere amici. L’utile non perdura ma ora è una cosa ora un’altra. Venuto il motivo per cui erano amici, si scioglie anche l’amicizia, dato che essa esisteva in vista di quei fini.

Perfetta è l’amicizia di coloro che sono buoni e simili nella virtù, perché essi vogliono nello stesso modo il bene l’uno per l’altro in quanto sono buoni, e lo sono di per se. Ma soprattutto sono amici coloro che vogliono ciò che per gli amici è bene proprio in vista di quelli: si comportano così per se stessi e non per accidente, la loro amicizia perdura dunque finché siano buoni e la virtù è cosa stabile.

É normale che tali amicizie siano rate, poiché sono pochi gli uomini siffatti. Inoltre l’amicizia ha bisogno di tempo e di consuetudine: secondo il proverbio che non è possibile conoscersi reciprocamente prima di avere “consumato insieme il sale”di cui esso parla;

Coloro che instaurano reciprocamente rapporti amichevoli con rapidità, hanno la volontà di essere amici, ma non lo sono, a meno che non siano anche degni di amicizia e lo sappiano. La volontà di amicizia infatti sorge rapida, ma non l’amicizia”

Nell’amicizia perfetta non è possibile essere amici di molti, come non loè neppure essere innamorati di molte persone contemporaneamente, e non è facile che molti allo stesso tempo piacciono del tutto alla stessa persona e forse che neppure siano buoni. Bisogna anche conseguire esperienza dell’amico ed entrare in familiarità, cosa che è difficilissima. Ma grazie all’utile e al piacevole è possibile riuscire graditi a molti, poiché molte sono le persone di tal genere, e in poco tempo se ne derivano i servigi.

(Aristotele, Etica Nicomachea, Libro I – VII)

 

 самые мощные игровые ноутбукикисти мас купитьapple iphone 6 16gb white silverноутбуки 2013fb consultкак продвигать сайт в яндексекомпрессоры в Киевеcanon сервисный центр москваhow to start

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *