L’errore fondamentale: Dio non parla più | Pensieri

C’è un sottile errore che attraversa la mente di molti cristiani  e che crea un certa errata comprensione del cristianesimo: la Parola di Dio è fatta coincidere esattamente con la Scrittura tanto che non è possibile fare più nessuna distinzione tra Scrittura e Parola. Così, per loro, non c’è parola…

Lidia, la parola umana, Lo Spirito di Dio | Pensieri

Il sofista Gorgia da Lentini (483 a. C. – 375 a. C.) amava dire che: ” Le parole sono farmaci. Alcune infondono coraggio e forza, altre avvelenano l’anima e la stregano”, per lui la potenza della parola poteva perfettamente equipararsi alla potenza dei farmaci e, seguendo le credenze del tempo, persino agli incantesimi…

L’amicizia nella verità e l’inganno della falsa amicizia | Aelredo di Rievaulx (a. 1110 – 1167)

…. Chi dunque trova dolce godere di un amico, veda di goderne nel Signore, non alla maniera mondana, non nel piacere della carne, ma nella gioia dello Spirito. Ma mi chiederai cosa significhi goderne nel Signore. Dice del Signore l’Apostolo Paolo: É stato fatto per noi sapienza, giustizia e santificazione” (1…

Dio è ordine, ma l’ordine non è Dio | Il Dio dei cristiani

Quando ci si sofferma sulle ultime parole di Gesù prima della sua ascensione al cielo, parole che esprimono chiaramente la fede nella Trinità si rimane colpiti per una cosa: Gesù avvicinandosi ai suoi discepoli dice: “Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. Andate dunque e ammaestrate tutte le…

Segnalazione evento | 26 Agosto 2014 – Cosenza

Presso la Sala Consiliare del Comune di San Lucido (Corso L. Fera, 108 – San Lucido CS) alle 0re 18,30, si terrà una serata culturale in occasione dell’uscita del mio Libro: “Il Dio trinitario, la sua identità la nostra differenza” LEV 2013.   Conferenza su: Il Dio trinitario   (qui scarica l’invito)сколько…

La Messa: alleanza e attesa

Ho sempre vissuto la Messa come la mia possibilità di incontrare il Signore della Vita, come quel particolare luogo in cui Lui stesso, il Dio del Cielo, si accorge di me, tra la folla, venendo a visitarmi, salvandomi ed illuminandomi. Io so che Lui è lì presente e che mi cerca. So pure che mi ha cercato…

L’ Antispecchio

Si narra che Caravaggio utilizzasse un particolare accorgimento per fissare su tela le immagini da lui pensate e volute: uno specchio; per cui la realtà non era vista ed attinta direttamente, ma i suoi occhi si concentravano solamente su ciò che lo specchio restituiva alla sua mente, l’oggetto vero della sua pittura…

Elogio della lentezza nell’amicizia | Aristotele (384 – 322 a. C.)

“Sembra poi che l’amicizia esista per natura in ciò che genera verso ciò che è generato e in ciò che è generato verso ciò che genera, non soltanto negli uomini, ma anche negli uccelli e nella maggior parte degli animali; ed è reciproca negli esseri della stessa specie e soprattutto…