L’uomo – l’Ufficio (mansione) e i carismi

Ho sempre avuto un certo disagio davanti a persone che fanno del proprio ufficio (lavoro e apostolato che sia) il proprio trono ed il proprio regno. Qui l’uomo nella sua bellezza sparisce ed emerge la sua funzione nel mondo. Alla fine io sono quello che devo fare.

Ma nel Vangelo di Matteo alla fine del capitolo 24 c’è una parabola di Gesù al riguardo: : “….Ma se questo servo malvagio dicesse in cuor suo: Il mio padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i suoi compagni e a bere e a mangiare con gli ubriaconi, arriverà il padrone quando il servo non se l’aspetta e nell’ora che non sa, lo punirà con rigore e gli infliggerà la sorte che gli ipocriti si meritano: e là sarà pianto e stridore di denti”. Gesù avvisa del pericolo che trasforma l’ufficio in un potere di cattiveria. ma sarà una cattiveria che va incontro al suo giudizio. Tuttavia il vero dramma sta nel fatto che quel servo ha creduto che l’ufficio, il suo compito sia tutto per lui. Che la sua mansione sia quella cosa che lo fa diventare più importante e più grande agli occhi del mondo. Tutto punta sulla funzione, niente fa per crescere nell’amore e nella verità di Gesù. Niente fa per la verità del suo esistere, una verità che proviene dalla parola di Dio vissuta.

Ora tutti noi abbiamo un compito da svolgere, un ufficio, una mansione. … Ma guai a chi trasforma il suo compito in sofferenza per gli altri. Guai a colui che perde se stesso pensando di essere funzione e non vita dentro ed accanto un compito nel mondo.

C’è poi lo sguardo nuovo che il cristianesimo ha portato nel mondo. Dio tocca la vita di ogni uomo donando qualcosa di sé, facendoci partecipare al “suo modo” di agire ed operare che non è cattiveria sugli altri ma bontà infinita. Ecco perché lo Spirito Santo comunica a ciascuno un dono o carisma “come e a chi lui vuole” 1 Cor 12,11. Con essi Gesù ci dice .. fate come faccio io… Vivendo del dono di Dio i nostri gesti diventano luogo di attrazione del Vangelo. Non solo. Guardando e rimanendo in contato con coloro che hanno ricevuto un dono di Dio e lo vivono con amore e fedeltà alla Parola, noi possiamo intravedere qualcosa del suo mistero, qualcosa del Volto di Cristo. Il carisma trasforma ogni ufficio facendolo diventare strumento riavvicinamento a Lui, strada per la personale santificazione.

ora tutti noi – chi più chi meno – abbiamo un compito da svolgere, un ufficio, una mansione. tutto noi abbiamo – chi più chi meno – un potere da esercitare … anche sugli altri.

I doni dello Spirito (carismi) con le loro esigenze naturali e soprannaturali sono in definitiva una delle risposte di Dio alla tracotanza del potere degli uomini.

Tutti abbiamo un potere, non nascondiamo la nostra identità dietro di esso, ma riveliamoci attraverso di esso come persone buone a servizio di Dio e dell’uomo.mfx брокерсамые хорошиекупити ноутбук недороговидеокамера уличнаяfrench english translation servicesгугл руЛечение эректильной дисфункции стволовыми клетками в Германиимихаил безлепкин риэлторпазли для дівчат

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *