Homo viator

Qui trovi i miei appunti di viaggio, frammenti del mio piccolo diario, in ascolto di Agostino di Tagaste il quale scrive: "Dirigendo la mia attenzione verso questa regola di fede, per quanto ho potuto, per quanto tu mi hai concesso di potere, ti ho cercato ed ho desiderato di vedere con l’intelligenza ciò che ho creduto, ed ho molto disputato e molto faticato. Signore mio Dio, mia unica speranza, esaudiscimi e fa’ sì che non cessi di cercarti per stanchezza, ma cerchi sempre la tua faccia con ardore. Dammi Tu la forza di cercare, Tu che hai fatto sì di essere trovato e mi hai dato la speranza di trovarti con una conoscenza sempre più perfetta. Davanti a Te sta la mia forza e la mia debolezza: conserva quella, guarisci questa. Davanti a Te sta la mia scienza e la mia ignoranza; dove mi hai aperto, ricevimi quando entro; dove mi hai chiuso, aprimi quando busso. Fa’ che mi ricordi di te, che comprenda te, che ami te. Aumenta in me questi doni, fino a quando Tu mi abbia riformato interamente" (Agustinus, De Trinitate, Lib. XV,28)

Segnalazione eventi | Venerdi 20 maggio 2016

Cari amici è appena uscito sul mensile MATE – Matematica da Zero a Infinito, un mio articolo dal titolo “I numeri della Bibbia”, sul significato teologico dei numeri nella Bibbia … si perché i numeri hanno anche un significato teologico! .

Potere senza etica | Romano Guardini (1885 – 1968)

” Il livellamento dell’epoca moderna proviene dalla razionalità della scienza e dalla funzionalità della tecnica. […] Uno sguardo d’insieme ci dà l’impressione che, sia la natura, sia l’uomo stesso, siano sempre più alla mercé dell’imperiosa pretesa del potere, economico, tecnico, organizzativo, statale. Sempre più nettamente si delinea una situazione in…

Le parole in attesa | Pensieri

Le parole in attesa sono quelle di Dio. Sono in attesa finché non si compiono in noi, fuori di noi, al di là di noi. Le parole in attesa si nutrono della nostra speranza, una speranza abitata dall’amore e dalla Chiesa. Chi crede sa che verrà il loro giorno, l’ora in…

Nella sua Casa, il cibo e la parola | Pensieri

La destinazione finale della parola di Dio non è una carta e neppure un libro, ma il cuore dell’uomo. Il Signore Gesù vuole infatti vivere tutto in noi e tuttavia, in attesa di giungere al nostro cuore, dispone la sua presenza nelle sue parole che indicano la sua volontà per donarcela come cibo quotidiano. Le sue…

Parole sempre nuove| Pensieri

Ho sempre pensato che le parole dei cristiani non siano solo una parto della mente, concetti rivestiti di suono. Ho sempre pensato che c’era qualcosa di più. In fondo siamo stati creati ad immagine di quel Dio che non solo ha fatto ogni cosa con il soffio del suo Verbo, ma ha anche affidato…

Scrittura e Parola: la differenza dimenticata | Pensieri

Nel cuore del cattolicesimo si colloca la distinzione qualitativa e teologica tra Scrittura e Parola. La Parola infatti precede da sempre ogni scrittura ed è lei a generarla. Se osserviamo la storia di Gesù, Parola vivente del Padre, tutto ciò si chiarisce. Il divin Maestro infatti non scrisse mai nulla. Non consegnò ai…

Sulla saggezza del Tempo | Pensieri

La modernità, col suo massiccio uso del sapere scientifico, ci ha educati a pensare il tempo come qualcosa di astratto, quell’unità di misura, senza qualità, che scorrendo sui nostri orologi è possibile riempirla di ogni evento. Tempi ed eventi appaiono disgiunti l’uno dall’altro e così mentre il mondo delle possibilità è cresciuto a dismisura, …

Elogio dell’apprendimento ordinato | Ugo di san Vittore (1096 – 1141)

” Non mi pento di dirti che non ho mai disprezzato nulla che avesse a che fare con l’istruzione, e che ho invece spesso imparato una quantità di cose che altri parevano poco serie o addirittura sciocchezze. Ricordo che quando ero ancora uno scolaretto mi davo da fare per sapere…

Della buona gelosia che non è pura bramosia | Pavel A. Florenskij (1882 – 1937)

Per comprendere la vera natura della gelosia, bisogna connetterla ancora più strettamente all’amore, introdurla nel cuore stesso dell’amore, sottolineare il carattere personale dell’amore e così spiegare come la gelosia sia lo stesso amore nel suo ‘essere altro’; Dobbiamo scoprire come la gelosia sia la condizione necessaria e l’aspetto inscindibile dell’amore,…

Seneca spiega a Lucillo perché vivere insieme è molto di più che leggere uno scritto | Citazioni

“Ti manderò dunque dei libri, e, perché tu non faccia molta fatica a cercare i passi che possono giovare, metterò dei segni, perché tu arrivi subito ai passi che approvo e ammiro. Però, più che un discorso scritto, ti gioverà la mia voce e il vivere insieme; bisognerebbe che tu venissi…

Solitari ma non isolati | pensieri

Una volta incontrai un monaco che mi disse una cosa sorprendete: Sai la prima cosa che un uomo incontra nella solitudine non è Dio ma se stessi. Si perché prima di conoscere ‘chi è Dio’ c’è sempre bisogno di conoscere noi stessi. Rimasi molto colpito da questa affermazione e solo molti…

Gli abitanti del Verbo | pensieri

Il tema della Profezia è diventato oggi sinonimo di predizione, di visione anticipata di cose future. Con esso ci troveremmo così davanti ad una specie di miracolo intellettuale che Dio concede a qualcuno affinché la sua mente veda nel futuro (non tanto quello cronologico quanto piuttosto quello cairologico) e lo comunichi immancabilmente. Ma al nostro…

Segnalazione Eventi | Catanzaro 14 Aprile h. 18.00

Cari amici. giorno 14 Aprile (giovedì) alle h. 18.00 parlerò insieme al  prof. Francesco Trapasso (UMG) ed il prof. Giovanbattista Desarro (UMG) su “I saperi a servizio della misericordia”. La serata si terrà presso la “Sala Petri” del Palazzo arcivescovile di Catanzaro e rappresenta il secondo degli incontri promossi dalla…

Perché la Parola di Dio ci supera sempre| Joseph Ratzinger (1927 – )

” Io non sono certo dell’idea di coloro che sostengono una specie di donassimo della parola e si comportano come se soltanto colui che è pervaso da personale santità potesse efficacemente predicare, quasi che uno potesse annunciare solo ciò che egli stesso vive. Sicuramente la santità personale resta la meta…

Maria di Magdala | Pensieri

La chiamò per nome: “Maria!” e lei meravigliata le rispose “Maestro mio!”, Maria sentì pronunciare il suo nome dall’Amato perché non aveva smesso di amarlo. La convertita di Magdala, di quel piccolo e povero villaggio sulle rive del lago di Genesaret, il suo Signore lo cercava ancora. Neppure la sua morte aveva azzittito la sua ricerca. Ella…

Mistero Indeducibile | Il Dio dei Cristiani

Tommaso d’Aquino all’inizio della Summa Theologiae, aveva con lucidità affermato che il mistero del Dio Trinità, l’intima sua vita, quel Dio amato e creduto dai soli credenti in Cristo, non è affatto raggiungibile  dalla pura e semplice ragione. Anche se il cuore di ogni uomo lo cerca, quel Dio Trinità rimane essenzialmente…

Natura, persona e altri disastri

Me ne rendo conto ogni giorno di più, ci sono delle nozioni le cui verità integralmente conservate proteggono la nostra vita dalle derive più perverse. Ci sono nozioni che cristallizzano saperi e sapienza millenaria. Natura e Persona dono due di queste nozioni. Noi infatti siamo persone, siamo qualcuno non qualcosa…

Dell’Inizio

All’inizio c’è sempre Dio e la sua creazione, per questo ripensare l’Inizio significa rifiutare radicalmente un pensiero chiuso, un sistema eterno valido per tutte le stagioni. I sistemi chiusi di pensiero, quelli che cercano a tutti i costi di racchiudere l’Inizio in un organizzazione di pensiero coerente, assomigliano ad abitazioni senza finestre….

La guarigione interiore per mezzo delle virtù | Ugo di san Vittore (1096 – 1141)

” Finché l’uomo persisté nella giustizia, stette bene; ma una volta caduto nel peccato, venne colpito da una grave malattia. E lui che prima del peccato era sano in tutte le sue membra spirituali, dopo il peccato si ammalò in ciascuna di esse. Per questo è  necessario gridare: Guariscimi, Signore,…

Dissomiglianza o somiglianza

La nostra vita, il nostro essere cristiani abita tutto in questa antinomia. O si desidera di costruire la somiglianza col creatore e lo si fa in ogni pensiero, parola e opera, o ci si disperde e si costruisce invece la nostra dissomiglianza da Lui. Non ci sono alternative. In questo campo non esiste neutralità,…

Il segreto di ciò che è naturale

C’e qualcosa nella natura che è assolutamente inimitabile e non è perfettamente riproducibile. Ogni buon agricoltore lo sa bene. Ad esempio, essi sanno che ogni pianta da frutto per ben produrre ha necessità di diverse tipologie di tempo atmosferico. Il caldo, il freddo, la luce, pioggia, neve, l’umido il secco, insomma ogni forma…

La ricerca della parola perfetta | Ilario di Poitiers (315 – 367)

“Per quel che mi riguarda, sono consapevole che tu o Dio, Padre onnipotente, hai da essere il fine principale della mia vita, in modo che ogni mia parola, ogni mio pensiero parli di te. Questo stesso uso della parola, che tu mi hai concesso, mi può recare nessun altro premio…

Sulla Trinità: immagini e spiegazioni | Erasmo da Rotterdam (1466 – 1536)

” Non c’è nulla fra le realtà create che possa dirsi propriamente simile alla natura divina, né vi sono parole umane con le quali possiamo parlarne con proprietà. Né vi sono immagini della mente umana che esattamente – come si dice – si accordino alla divina natura. E si reca…

La storia di Dio e l’altra di Cesare | Pensieri

Nel Vangelo di Luca ci viene narrato il viaggio di Maria e Giuseppe verso la “città di Davide chiamata Betlemme”. É questo un viaggio causato da una legge umana, un decreto di Cesare Augusto che vuole fare censimento, vuole contare i suoi sudditi. Ma ciò che mi stupisce è il fatto che tale…

Segnalazione eventi |Dio e i numeri incapaci al Museo del presente di Rende (18 dic. h. 17.00)

Cari amici vi segnalo un mio intervento all’interno della cerimonia organizzata dalla giuria del Premio Eccellenze di Calabria 2015, parlerò su “Fede in Dio e pensiero post-modero” qui il link del precedente evento. L’ingresso è libero.  

O divina sovrabbondanza che non toglie la tua giustizia | Il Dio dei cristiani

L’agire del Dio Trinità è sempre un agire sovrabbondante cioè misericordioso. É come il sole del mattino che splende sui giusti e sugli ingiusti, sui buoni e sui c attivi, senza fare preferenze di persone. Il nostro Dio – il Dio della fede e non della filosofia – come Dio di tutti…

Ciò che precede la lettura delle sacre Scritture | Ugo di san Vittore (1096 – 1141)

“Ogni allievo accorto, prima di avventurarsi nella lettura delle pagine dei vari voluminosi libri, deve fare bene attenzione a imparare esattamente quanto concerne la dottrina della fede, che è suo compito professare: solo così potrà proseguire con tranquillità nell’opera di costruzione del suo edificio, utilizzando i materiali successivamente disponibili. In…

Perché Gesù non è una persona umana ma divina | Anselmo d’Aosta ( 1033 – 1109 )

“A proposito di questa unità di persona, non crediamo molto fermamente che essa non è formata da due persone in Cristo. Tuttavia poiché è possibile individuare per quale motivo ad osservatori poco prudenti potrebbe sembrare che il Cristo esista a partire da due persone e in due persone, non mi…

La forza della parola di Gesù predicata | Michael Schmäus (1897 – 1993)

Il dinamismo salvifico della predicazione della chiesa non dev’essere equiparato a quello dei sacramenti, che agiscono in virtù del segno posto. Ciò è garantito dalla istituzione di Cristo. Nei segni sacramentali agisce nascostamente Cristo stesso, che afferra il soggetto e gli infonde la grazia da ciascun simbolo. Nel sacramento quindi…

Del potere malato nella vigna

Nella parabola dei vignaioli omicidi (Mt 21,33-43) è precisata la stabile tentazione di ogni lavoratore della vigna. In quel testo appare come la tragica illusione, da parte dell’uomo, di possedere una potere  libero da qualsiasi verifica umana e divina. A guardar bene la cosa, in quel testo ci viene narrato quel possibile cambiamento che tocca cuore e…